domenica 4 luglio 2010

Il circolo degli spiritisti

Al circolo degli spiritisti, l'altra sera, abbiamo evocato l'anima sempre cara del buon VLADIMIR ILIC ULIANOV "LENIN" . Nonostatnte si rifiutasse di riconoscere la sua immateriale presenza tra di noi, il buon Vladimiro ha accettato di buon grado di scambiare con noi qualche considerazione sulle mobilitazioni del 30 giugno appena conclusesi. Per sua precisa indicazione non posso riferirvi il contenuto della nostra psichica conversazione, vi basti pero' sapere che il compagno Lenin si e' detto molto soddisfatto della riuscita vendita in corteo delle magliette ( una cinquantina ) mentre meno felice lo hanno reso certi infantilismi politici che hanno caratterizzato il nostro spezzone. Comunque sia vedro' di mettere in pratica al meglio i consigli che mi ha dato, sia sulla serigrafia che sul movimento...



nel disegno: i membri del circolo in pausa caffe' dopo l'estenuante seduta, queste pause sono fondamentali sia per riacquistare le forze sia per scrollarsi di dosso le "larve".

2 commenti:

  1. "in che mondo stiamo..." come direbbe la mascotte di sampi ;-)giulia

    RispondiElimina